Si è svolta a Lione questa competizione culinaria, durante Sirha, rendez-vous mondiale della ristorazione: 3 giorni di intenso lavoro dove si sono misurate le squadre di Chef in rappresentanza di 12 nazioni provenienti da tutto il mondo. Durante questi 3 giorni, le squadre sono state impegnate con l’approvvigionamento degli ingredienti e la sistemazione dell’attrezzatura, la preparazione della linea dei piatti in gara e, l’ultimo giorno, ad un ritmo perfetto sono stati fatti uscire i piatti per la giuria ogni 5 minuti. Alla fine è stato allestito il buffet del catering.

Il menu di gara di 4 piatti prevedeva antipasto anatra e foie gras; trota saltata e salsa di accompagnamento come pesce caldo; un carrè di maiale ripieno e laccato con salsa da guarnire come piatto caldo. Infine, come dessert, un dolce di cioccolato e mango.

Enrico, in squadra con il veronese Andrea Mantovanelli e coordinato dal Coach Fabio Tacchella, ha ottenuto il miglior punteggio per il Dessert preparato, facendo meritare alla squadra italiana il 4° posto.

Il dessert era composto da una torta moderna come entrée, una mignardise (monoporzione) e da un Soufflè.