B.Wellcome Autunno 2015

 

Corsi di cucina B.Well per tutti gli ospiti Bristol Buja. Il primo appuntamento è venerdì 25 settembre, ore 15.00.

 

Presentazione di cereali alternativi come bulgur, quinoa, amaranto: pregi, modi e tempi di cottura, consigli sugli abbinamenti.

Giusto perché a stare fermi ci annoiamo un mondo… l’anno scorso ci siamo chiesti, assieme a tutto lo staff dirigenziale del Bristol Buja come fare per trasmettere in modo più professionale e dettagliato tutta la passione, competenza e professionalità che quotidianamente mettiamo nelle nostre preparazioni culinarie.

 

Abbiamo deciso di fare le cose in grande stile, con menu dedicati appositamente, intesi non come diete povere di calorie ma rivolti a quel benessere psicofisico a cui la nostra clientela è sempre più attenta.

 

Per dare maggiore spessore al nostro progetto ed essere certi di fare le cose per bene, abbiamo coinvolto due stimati professionisti, Dottori entrambi, un cardiologo ed una nutrizionista, sottoponendoci al loro giudizio ed ai loro preziosi suggerimenti, riuscendo a costruire cosi un menù, che avesse in toto i presupposti che ci siamo prefissi.

Parliamo di cereali “alternativi”, dei loro benefici sul nostro organismo, del loro uso nella dieta in sostituzione anche di carne e pesce, e delle tecniche di cottura ed abbinamenti più idonei ed adeguati, per fare di queste pietanze che non fanno esattamente parte della nostra cultura, dei piatti saporiti, gustosi ed accattivanti dal punto di vista visivo, olfattivo e appaganti al nostro palato.

Chef Claudio Crivellaro

 

Amaranto apporto di calcio per le donne …

L’amaranto, con il suo colore dorato e la forma sferica, veniva considerato dalle popolazioni antiche come un dono delle divinità e con esse venerato in quanto considerato addirittura magico, come la fava di cacao e il mais. Fu probabilmente per questo motivo che nel tempo ne vennero proibiti uso e coltivazione dai conquistadores spagnoli e, scomparse anche le popolazioni andine, se ne perse il ricordo.

 

Negli ultimi decenni, grazie ad una nuova sensibilità sull’alimentazione l’amaranto è tornato nei ricettari, non solo di pochi salutisti; si tratta infatti di un cereale fondamentale per il benessere al femminile, in quanto 100 gr di amaranto riescono ad apportare oltre il 30% del fabbisogno di calcio per una donna in menopausa ed il 60% del fabbisogno di ferro per una mamma in dolce attesa.

Quinoa ricca di ferro …

La quinoa viene definita anche “madre di tutti i semi” in quanto conosciuta ed utilizzata dalle popolazioni andine fin alla notte dei tempi. E’ considerata un falso cereale, e quindi è priva di glutine ed indicata per chi soffre di celiachia, ed è un prodotto ricco di proteine vegetali e di minerali preziosi come fosforo, magnesio, ferro e zinco.

Bulgur ricco di fibre e vitamine …

Il Bulgur è un cereale integrale che, sottoposto ad un particolare processo di lavorazione, si presenta come uno sfarinato, un po’ più grande del couscous. Essendo integrale è una buona fonte di fibre, vitamine del gruppo B, fosforo e potassio. E ne basta davvero poco per essere sazi!